Canederli di noci, uvetta e Gruyère…

Finalmente ce l’ ho fatta!!!Mi sono presa il tempo e a 4 mani (cioè con l’ aiuto di mia mamma) ci siamo messe ad inventarci una bella ricettina Street Food per il Swiss Cheese Parade con formaggi svizzeri..
La mia idea era quella di rivistare in chiave Street una ricetta tipica della mia zona…e allora la prima cosa a cui ho pensato..CANEDERLI e fritti, ovviamente, perché fare uno Street food senza frittura che bello è?!
Partiamo dagli ingredienti, che sono sufficienti per circa 10 canederlini (o polpettine di pane, come li chiama mia mamma)..per farne di più potete aumentare le dosi, tenendo però sempre un tuorlo.

Ingredienti:
40 gr di formaggio Gruyère tagliato a pezzettini piccoli
1 spaccata di grandezza media (pane comune)
1 uovo (separare il tuorlo dall’ albume)
noce moscata q.b.
un pizzico di sale
3/4 cucchiai di acqua tiepida o latte
5/6 noci
1 cucchiaino di uvetta
1 cucchiaio di pangrattato (all’ occorrenza)
farina per la polenta
pangrattato per la panatura

Tagliare a pezzi piccoli il pane e farlo tostare un po’ in forno.
Quando il pane sarà tostato bagnarlo con l’ acqua (o il latte) e mescolare bene.
A questo punto aggiungere il tuorlo, la noce moscata, il sale, il formaggio le noci e l’ uvetta.
Mescolare per bene e cominciare a formare delle palline (tipo polpettine).
Se l’ impasto risultasse troppo bagnato e molle, aggiungere un po’ di pangrattato.
Fatti i canederlini, passarli velocemente nell’ albume (ma anche nell’ acqua) e immergerli nella panatura fatta da farina della polenta e pangrattato (così la panatura sarà molto più croccante).
A questo punto non resta che friggere il tutto per qualche minuto (finchè non risulteranno belli dorati, essendo solamente pane non hanno bisogno di una cottura lunga).
Servire e gustarli!!!
P.S. tiepidi o freddi sono ancora più gustosi!

Sono rimasta molto soddisfatta di questa ricetta e devo dire che d’ ora in avanti chiamerò sempre mia mamma per allestire i set per le foto, è molto più fantasiosa di me! 🙂

Un bacio a tutti e sperando che la ricetta vi sia piaciuta, vi auguro buon inizio settimana!!
Laura ***

 

 

 

 

About Laura

Amo cucinare, amo fare dolci, amo leggere, viaggiare tramite la fantasia o prendere un aereo e vedere nuovi posti, nuova gente e provare nuovo cibo! Amo fotografare (anche se non sono proprio brava), amo gli animali, in special modo i miei..in parole povere, amo la vita!! Laura

2 Responses to Canederli di noci, uvetta e Gruyère…

  1. Francesca V says:

    Non li ho mai mangiati…..questa ricetta mi ha incuriosito quindi….correrò ai ripari e proverò sia la versione tradizionale che quella "street" 🙂

    • cupcakeclub says:

      Bè, i canederli tradizionali sono una bomba di bontà..dovrò mettere la ricetta di famiglia prima o poi, ma questi sono semplicissimi e veramente buoni! fammi sapere se li provi! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *